12


L'intervista di Corego - Maggio 2009
Day 1 – Visite Mediche:
la giornata della Visita presso l’ISTITUTO DIAGNOSTICO VARELLI a Soccavo inizia presto, sveglia alle 6 (come al solito d’altronde) e taxi dalla Stazione di Mergellina, che in nemmeno 10 min. mi porta davanti all’Istituto, chiaramente ancora chiuso viste nemmeno le 7am. Cosí mi concedo una colazione al Bar difronte e alle 7 sono il primo ad entrare; fornisco il mio passaporto allo sportello e rimango in attesa della chiamata, andandomi a sedere sulle famose sedioline Gialle.
Poco dopo mi chiamano x il prelievo del sangue valido ai fini del controllo HIV ed una gentile e carina dott.ssa che esegue il prelievo mi indica di proseguire al piano inferiore x la Visita Medica. Lí dopo un primo confronto con un medico che redige i primi documenti targati U.S. e mi richiede i 180€ si scopre che devo fare un vaccino, cosí mi metto in attesa dell’arrivo del medico che oltre ad eseguire la Visita Medica ufficiale valuterà anche se é necessario fare il vaccino o meno.
Mi sottopone all’intervista medica in cui consegno anche il modulo DS3602 precedentemente compilato nella parte 1.
Nello specifico spendo altri 46€, ossia 16+30 per il Vaccino e a fronte di questo vi consiglio di leggere attentamente la griglia che si trova nella busta con la lettera di presentazione, cosí da scoprire quali vaccini dovete aver fatto o no in base alla vostra etá.
Questa prima parte termina alle 9am, quando esco dallo stanzino e vedo la fila di altre persone, molti stranieri, che dovevano sostenere le visite, dato che l’Istituto Diagnostico Varelli è il riferimento x le pratiche mediche, di qualsiasi natura del Consolato, non solo per DV CARD.
Torno al piano “0” ossia quello del livello stradale e mi dirigo dalla parte opposta dell’ingresso principale, dove rimango in attesa, circa 1 ora prima di sostenere la RX del Torace, e alle 10.20 sono FUORI.
Quello che mi hanno richiesto:
1. Certificato di Vaccinazione dell’ASL
2. 1 fototessera (di qualsiasi formato)
3. Il modulo DS-3026 compilato nella prima parte
4. 180€ per il pagamento della Visita.
Alla fine la busta con tutti i risultati degli esami sostenuti e la ricevuta mi sará consegnata direttamente all’indomani al Consolato



Day 2: Interview
La seconda giornata, ossia quella finale è iniziata con la solita sveglia all’alba, e il mio arrivo alle 6.45am al Consolato, motivato anche dalle letture delle precedenti esperienze su WOP98, ma l’arrivo è stato fin troppo mattiniero, visto che i Gate sono stati aperti solamente alle 8 (come d’altronde orario del Consolato affisso all’ingresso). Premetto che in quel periodo il Consolato era sottoposto a lavori di rifacimento, dunque potrebbero aver inciso sull’apertura non anticipata.
Cosí dopo il controllo di sicurezza all’ingresso mi viene consegnato il talloncino con il n° 2 e mi viene indicato di salire al II piano dove si trova la sala, da tutti conosciuta con gli sportelli, stile ufficio postale.
Lí in ordine di talloncino si viene prima convocati ad un desk dove ci richiedono e visionano i documenti a seconda del caso (Lottery, ricongiungimento, etc…..).
A questo desk la persona mi richiede:
- Passaporto
- 2 fotografie 50x50mm
- Casellario Giudiziario (originale e copia)
- Congedo o documento militare (originale e copia)
- Estratto di nascita (originale e copia)
Poi a seconda se il visto sia richiesto x Lavoro o per studio, richiede la documentazione, visto il mio lavoro, la via piú semplice era la motivazione x Studio, cosí ho consegnato:
- Certificato di Laurea (copia, mentre l’originale gli è stato solo mostrato)
A questo punto il soggetto mi consegna in ordine la documentazione che gli ho poc’anzi mostrato e mi dice di sedermi in attesa di essere chiamato allo sportello, ma nemmeno raggiungo la sedia che una carinissima e gentile ragazza mi chiama allo sportello, (sono appena le 8.10am); passo a lei i documenti che poco prima il collega mi ha richiesto, mentre lei ha con se il modulo DS-230, da me compilato, che spedii al KCC.
Le chiedo gentilmente di variare l’indirizzo a cui sará recapitata la Green Card, una volta messo piede in territorio U.S. e lei mi fa firmare il modulo DS-230.
A quel punto mi indica la cassa, in uno sportello laterale e mi chiede di andare a pagar lí i $775.
Purtroppo un inconveniente, per cui mi permetto di dare un consiglio, visto che il loro POS quel giorno non funzionava, il pagamento dei $775 è stato richiesto solo CASH, ma ad un cambio loro, assai vantaggioso (per Loro chiaramente) di 1.22, mentre il cambio attuale era di 1.36. cosí anche se fortunatamente mi ero premunito portandomi dietro i 570€ (ossia i $775 al cambio di quel giorno), loro me ne richiedevano 635€, e mancando di circa 70€ sono andato a fare un bancomat a 200mt dal consolato.
Alle 8.45am pago in contanti alla Cassa e con la ricevuta torno direttamente al mio sportello dove consegno alla ragazza il tutto. A quel punto torno a sedermi in attesa dell’Interview finale con il Console.
Dopo piú di un ora di attesa, sempre nella stessa area dove sono presenti gli sportelli, alle 10am vengo chiamato ad uno sportello specifico, dove inizialmente credevo fossi stato chiamato x ragguagli o domande specifiche, invece lí un'altra Ragazza (molto presumibilmente il Vice-Console) mi domanda solamente se avevo risieduto fuori dall’italia x piú di 6 mesi, mi chiede di mostrarle l’originale del Certificato di Laurea, ed infine che tutto quello che ho ammesso risulta essere verità, cosí dopo questa informalissima conversazione, Lei mette due timbri sul DS-230 e mi fa Firmare,…..mi congeda con un Sig. …… puó andare alle 17.30 alla MBE e ritirare il tutto.
BEH!!!!!!!!!!!!!
Sará che avevo prodotto tutti i documenti e le relative copie (Grazie soprattutto alle utilissime indicazioni tratte da Wop98), sará nn so cosa, ma alle 10.10 ero giá fuori il consolato, in attesa di ritirare il tutto nel pomeriggio.
Un passaggio che voglio spiegare, visto che differisce dalle precedenti esperienze di Interview lette su WOP98, é quello del ritiro del package e del passaporto: mentre, da come si evince dalle letture del Forum, una volta il consolato chiedeva di ripassare verso le 14 per ritirare il tutto, Ora sembra che abbiano appaltato la consegna del Package e del Passaporto alla MBE (ossia Mail Boxes Etc), che chiaramente si fa pagare (circa 6€). Il consolato fornisce l’indirizzo della MBE dove poter andare, dalle 17 dello stesso giorno dell’interview a ritirare il tutto.
Cosí faccio, ma purtroppo in quella seduta non sono riusciti ad espletare la mia pratica, cosí lascio i dettagli del mio indirizzo, dove farmi recapitare il tutto e pago 22€,

…dopo 3 giorni, il Venerdí, mi chiama mia Madre dicendomi di aver ricevuto dei Documenti da Napoli…………………………….ed ECCOLI
Il mio Passaporto con VISA valida fino a 6 mesi dalla data dell’interview e la Busta Gialla Sigillata, da Aprire ESCLUSIVAMENTE al mio ingresso in territorio U.S.

La Tempistica del mio Case è stata:
Novembre 2007: application online per la DV-CARD 2009 nel sito del U.S. Department of State.
Aprile 2008: prima busta del KCC con notifica della potenziale vincita della DV Lottery.
Aprile 2009: secondo bustone dal KCC, in cui si fissava l’appuntamento al consolato di Napoli per Maggio ‘09
……

il mio CN era di poco superiore a 20.000 ossia 2009EU0002xxxx